Regione Umbria

Campi d'intervento Servizi Sociali

Ultima modifica 20 dicembre 2017

Assistenza domiciliare anziani
L’intervento è destinato a soggetti con limitate capacità di autogestione e si pone la finalità di supportare l’anziano attraverso un servizio domiciliare di natura socio-assistenziale. L’assistenza è riconosciuta a seguito della valutazione dall’assistente sociale del Comune delle condizioni sociali, sanitarie, familiari ed economiche del richiedente e dell’intero nucleo familiare (art. 433 C. C.)

Assistenza Socio-Pedagogica
Il servizio è rivolto ai minori che evidenziano difficoltà nel contesto familiare e/o scolastico, e consiste in prestazioni socio-educative effettuate principalmente in ambito familiare.
L’attivazione non è subordinata alle condizioni economiche ma solo alla valutazione dello stato di bisogno.

Integrazione rette di ricovero istituto per anziani
Il servizio sociale si pone la finalità di mantenere l’anziano all’interno del nucleo familiare ma, qualora le esigenze assistenziali non possano essere soddisfatte tramite altri interventi, può essere accolto in strutture residenziali. Valutata la situazione economica del soggetto e dei familiari, si può procedere all’integrazione della retta da parte del Comune.

Attivazione unità valutativa geriatrica
L’U. V. G. (composta dall’A. S. del Comune e dal medico del distretto) ha il compito di valutare il grado di autosufficienza dell’anziano per evidenziare i bisogni e proporre adeguate modalità di intervento.

Assistenza economica
L’intervento è rivolto a soggetti e famiglie in stato di bisogno ovvero quando la situazione reddituale non superi la quota del minimo vitale economico come stabilito dal Decreto Legislativo 109/1998.

Centro di aggegazione "Il Prato"
E’ un servizio rivolto ai minori dai 6 ai 14 anni. Il centro è aperto per 5 giorni alla settimana (con trasporto compreso nella quota di iscrizione) con la presenza di educatori che svolgono attività di ausilio scolastico e ricreative.

Esonero trasporto e mensa scolastica
Il servizio è rivolto a tutte le famiglie che presentino una situazione reddituale di bisogno valutata in base ai criteri stabiliti dalla legge.

Assegno per il nucleo famigliare e assegno di maternità
Sia per l’assegno per il nucleo familiare (rivolto a famiglie con almeno tre figli) che per quello di maternità l’istruttoria viene fatta sulla base della situazione reddituale che dà diritto ai contributi erogati dall’INPS.